• Verso la scuola di tutti. Pedagogisti italiani del Novecento
Verso la scuola di tutti. Pedagogisti italiani del Novecento

Verso la scuola di tutti. Pedagogisti italiani del Novecento

In questa ricerca sul pensiero educativo contemporaneo, con la sottesa aspirazione a un racconto d'insieme forse non sem pre oggi coltivato, Giacomo Cives e i suoi allievi e collaboratori Marco Antonio D'Arcangeli, Furio Pesci e Paola Trabalzini presentano alcuni pedagogisti italiani del Novecento che si sono battuti, spesso senza grande fortuna, per una scuola democratica, senza esclusioni e per la piena valorizzazione di tutti. Antonio Labriola e Luigi Credaro sostennero un'educazione ispirata alla pedagogia di Herbart, quale sapere autonomo, realistico e tendenzialmente scientifico: l'uno isolato, animato anche dalla spinta sociale derivata dal suo marxismo esemplare, proposto come filo conduttore per intendere e trasformare la realtà; l'altro protagonista nella battaglia per la crescita e il rinnovamento della scuola, specie popolare, ministro di Giolitti e suo collaboratore nei primi tre lustri del secolo nel promuovere una fase di modernizzazione democratica e civile del Paese, poi stroncata dalla violenza fascista. Vedi di più